Il nuovo Buck converter di ROHM per sistemi automotive a 48 V
Grazie alla tecnologia di controllo a nano impulsi di ROHM si raggiunge il più elevato rapporto step-down di settore fra tensione di ingresso e tensione di uscita, pari a 24:1
Willich-Münchheide, 20 novembre 2017 – Con il nuovo BD9V100MUF-C, ROHM Semiconductor offre un convertitore DC-DC con MOSFET integrato in grado di generare tensioni di uscita di 3/5V (valore minimo di 2,5 V) da tensioni di ingresso fino a 60 V, con una frequenza di commutazione di 2 MHz. Il circuito integrato mette così a segno il più elevato rapporto step-down di settore, pari a 24:1, fra tensione di ingresso e tensione di uscita.

Per raggiungere tale rapporto, il modulo opera con una tecnologia proprietaria di controllo della larghezza di impulso (Nano Pulse Control), che, grazie a processi BiCDMOS di ROHM resistenti all'alta tensione e ad un controllo ultra veloce della larghezza di impulso, rende possibile un tempo di accensione finora ineguagliato di soli 9 ns. La nuova tecnologia consente una conversione di tensione monostadio su sistemi a 48 V, analoghi a quelli impiegati in veicoli mild-hybrid. In tal modo, con una frequenza di 2 MHz si dimezza la complessità del modulo, riducendo l'ingombro dell'applicazione e semplificando il design del sistema. L'elevata frequenza di commutazione permette inoltre l'uso di componenti esterni più compatti, per esempio bobine e condensatori di uscita.

Il trend verso i sistemi a 48 V

I consumi di energia e l'eco-compatibilità rappresentano una spinta trainante verso l'innovazione continua nel settore automotive. Ottimizzando la distribuzione della potenza, i veicoli mild-hybrid con sistemi a 48 V raggiungono consumi di energia e quindi di carburante sensibilmente più bassi, con relativa riduzione delle emissioni di CO2. Il comfort crescente delle auto basato su sistemi attivi, quali l'impianto frenante Brake-by-Wire o il servosterzo elettrico (EPS), aumenta il fabbisogno di energia. Nei tradizionali sistemi a 12 V occorre trasmettere alle periferiche un basso livello di tensione, benché la conseguenza sia un'elevata dissipazione dell'energia attraverso il cablaggio. La necessità di cavi di rame più spessi aumenta inoltre il peso, con ripercussioni negative sui consumi di carburante. La tecnologia a 48 V riduce di un quarto la corrente da trasmettere, con la logica riduzione della dissipazione attraverso il cablaggio.

Per alimentare il crescente numero di dispositivi elettronici e della sensoristica nelle auto, a livello di sistema occorrono normalmente tensioni comprese tra 1 V e 5 V. In altre parole, la tensione del bus a 48 V va convertita a tensioni inferiori. Al contempo è ragionevole che il convertitore DC-DC funzioni a 2 MHz, sia per restare al di sopra delle frequenze radio AM (max. 1,84 MHz) e quindi al di fuori della gamma di interferenze, che per ottenere una soluzione il più possibile compatta.

Al momento, nessun circuito integrato di alimentazione può soddisfare l'esigenza posta da elevato rapporto di trasformazione ed elevata frequenza di commutazione. Una soluzione con sistema bistadio soddisfa tali requisiti, pur presentando vari svantaggi, per esempio un maggior ingombro, parecchi componenti, un sistema più complesso ecc. Con il BD9V100MUF-C, ROHM offre ora una soluzione per la conversione di tensione con sistema monostadio.

Nano Pulse Control

Il marchio "Nano Pulse Control" è riferito alla tecnologia ultra veloce di controllo della larghezza di impulso, implementata attraverso la combinazione di design analogico del circuito, layout e processi dal sistema di produzione ad integrazione verticale di ROHM. Tale tecnologia contribuisce a miniaturizzare e a semplificare maggiormente i sistemi in applicazioni a 48 V, che spaziano dai veicoli mild-hybrid ai robot industriali, per arrivare ai sistemi di alimentazione delle sottostazioni base e così via.

Dati tecnici

Le specifiche tecniche del convertitore DC-DC BD9V100MUF-C - dalle compatte dimensioni di 4,0 mm x 4,0 mm x 1,0 mm (LxPxH) - annoverano un range di tensione di ingresso compreso tra 16 V e 60 V, tensioni di uscita comprese tra 0,8 V e 5,5 V con un'accuratezza di ±2% e una frequenza di commutazione compresa tra 1,9 e 2,3 MHz. La corrente massima di uscita è pari a 1 A. Il range della temperatura di esercizio è compreso tra -40 °C e +125 °C.

Disponibilità

I campioni del modello BD9V100MUF-C sono disponibili da subito, le quantità per OEM da dicembre 2017.
Informazioni su ROHM Semiconductor

ROHM Semiconductor è una società globale da 352.010 milioni di yen (3,23 miliardi di US $ al 31 marzo 2017) e 21.308 dipendenti. ROHM Semiconductor sviluppa e produce una vasta gamma di soluzioni comprendente microcontrollori a bassissima potenza; IC standard di Power Management; diodi SiC, MOSFET e moduli, transistori e diodi di potenza; LED e componenti passivi come resistori, condensatori di tantalio e unità a LED; testine di stampa termiche. La società dispone di impianti di produzione all'avanguardia in Giappone, Corea, Malaysia, Tailandia, Filippine, Cina e Europa.
LAPIS Semiconductor (in precendenza OKI Semiconductor), SiCrystal AG e Kionix sono società del gruppo ROHM Semiconductor.
ROHM Semiconductor Europe ha sede nei pressi di Dusseldorf. Da qui serve la regione EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa). Per ulteriori informazioni contattare www.rohm.com/eu
 
 
 
» ROHM Semiconductor
» Press Releases
» Press Release
Date: 20.11.2017 14:00
Number: Nano Pulse IT
» Press Photos

 Download der hochauflösenden Version...
Il nuovo Buck converter di ROHM per sistemi automotive a 48 V
» Contacts
ROHM Semiconductor GmbH        
Relazioni pubbliche              
Justine Hörmann                
Karl-Arnold-Str. 15                
D-47877 Willich-Münchheide        
Germania                    
Tel.: +49 2154 921 0            
Fax: +49 2154 921450            
E-Mail:                    
justine.hoermann@de.rohmeurope.com
» Contact Agency
MEXPERTS AG
Peter Gramenz
Wildmoos 7
D-82266 Inning am Ammersee
Germania
Tel.: +49 8143 59744 12
E-Mail: peter.gramenz@mexperts.de
» More Press Releases
10.04.2024 14:00
ROHM sviluppa un nuovo amplificatore operazionale che riduce al minimo il consumo di corrente

14.03.2024 14:00
ROHM ha sviluppato LDO primari automotive che sfruttano la tecnologia QuiCur™ per ottenere caratteristiche di risposta al carico ai vertici del settore*

15.02.2024 14:00
I nuovi SBD ROHM offrono tempi di reverse recovery ai vertici della categoria* con una tensione di scarica disruptiva di 100 V grazie a una struttura trench-MOS che migliora in modo significativo il bilanciamento VF-IR

07.02.2024 14:00
Nuovo amplificatore operazionale Zero-Drift di ROHM ad alta precisione, insensibile alle variazioni di temperatura

24.01.2024 14:00
I MOSFET compatti da 600 V con package SOT-223-3 di ROHM contribuiscono a ridurre e assottigliare i design di alimentatori per illuminazione, pompe e motori